Annunci di Lavoro

Coffea Charrieriana, la prima pianta di caffè decaffeinato naturale

Questa pianta rinvenuta in Camerun produce naturalmente chicchi di caffè senza caffeina

Scoperta per la prima volta nel 1983, ma riconosciuta scientificamente solamente nel 2008 la pianta Coffea Charrieriana è una particolare specie di pianta di caffè che produce in modo del tutto naturale chicchi senza caffeina.

Esattamente così, questa straordinaria scoperta è stata compiuta in Africa Centrale, tra i ripidi pendii rocciosi delle foreste pluviali umide nella Bakossi Reserve in Camerun occidentale, dal professor André Charrier un botanico francese noto per le sue ricerche esotiche sulle coltivazioni di caffè e a cui ha conferito il proprio nome.

Il Coffea Charrieriana è un arbusto di circa 1,5 metri di altezza con foglie sottili di forma ellittica, e se nei prossimi anni sarà coltivato in grandi quantità potrebbe davvero rappresentare una prima fonte di chicchi di caffè senza caffeina.

Un incredibile passo avanti, che in un futuro nemmeno troppo lontano potrà permetterci di assaporare un caffè decaffeinato naturale, aggirando quindi il processo chimico di decaffeinizzazione che inevitabilmente incide sul sapore ma soprattutto pensionando la produzione di piante geneticamente modificate.

Questo sorprendente arbusto, già ribatezzato 'Caffè Charrier' dagli amanti della bevanda, è stato inserito nella 'Top 10 New Species 2009', un importantissimo conferimento assegnato annualmente dall'Universita dell'Arizona alle più importanti scoperte naturali dell'anno precedente.